background-image

Mette in pericolo 600 importanti accordi economici

Con un'economia aperta e interconnessa a livello internazionale, la Svizzera beneficia ampiamente del diritto internazionale. Gli accordi internazionali le permettono di tutelare i suoi interessi a livello mondiale e di operare con partner che rispettano i loro impegni. Circa 600 accordi economici sarebbero in pericolo, tra cui accordi particolarmente importanti nei settori del commercio internazionale, degli investimenti o della proprietà intellettuale.

Conduce a incertezza del diritto e all'instabilità nella politica estera

L'iniziativa mina l'equilibrio tra diritti e doveri, poiché la Svizzera potrebbe garantire il rispetto degli accordi internazionali solo con riserva. Essa si indebolirebbe perdendo così il suo ruolo di partner contrattuale affidabile e isolandosi internazionalmente. Per una nazione esportatrice, il cui benessere dipende fortemente da una buona interconnessione con tutti i partner commerciali, ciò sarebbe fatale.

La Svizzera isolata sulla scena internazionale

Garantendo il rispetto dei trattati internazionali unicamente con riserva, l’iniziativa compromette l’equilibrio tra diritti e doveri. Ciò indebolisce la posizione della Svizzera in quanto partner affidabile isolandola a livello internazionale. L’immagine della piazza economica svizzera ne risentirebbe e sarebbe molto più complicato negoziare accordi di libero scambio.